PEC: si parla ancora di opportunità?

La posta elettronica certificata è ormai uno strumento di uso quotidiano soprattutto nel B2B.

Da Fonte Agid sappiamo essere presenti oltre 11 milioni di caselle attive (Dati II trimestre 2020) con un aumento di oltre 1 milione di Pec rispetto al 2019 quindi il trand è assolutamente positivo.

Ma cosa c’è dietro a questi numeri?

Sicuramente un mutamento sociale: un’obbligatorietà iniziale che ci ha accompagnati verso la digitalizzazione e la dematerializzazione accelerando così i tempi di scambio delle informazioni e i farraginosi iter burocratici.

Con il passare del tempo abbiamo capito che la Pec è un’opportunità: ci siamo sentiti tutti un po’ più ecologici e smart, attenti all’ambiente e ai costi di gestione che, va detto, hanno seguito la strada dell’ottimizzazione.

Superato lo scoglio Pec siamo poi approdati, attraverso di essa, allo SPID e a breve scivoleremo verso il DOMICILIO DIGITALE, ma questa è un’altra storia e con calma se ne riparlerà.


23/07/2020

PEC: si parla ancora di opportunità?